Storia & Storie

Scopri la storia di Biscardo, la famiglia del vino italiano.

apertura_1878

la famiglia

Alla fine dell’800 la famiglia Biscardo aveva interessi nel settore tessile, nella viticoltura e la nonna Teresa gestiva l’albergo di Posta “Tre Corone”.
L’azienda vinicola, fondata nel 1878 come negozianti Veronesi di vino, si sviluppò nei primi decenni del ‘900 grazie all’attività di Terenzio Biscardo.

Acr3362258745792-19992116
cantine

Nell’immagine, il nonno Terenzio con il figlio Luigi Biscardo nei “canevini”: fresche cantine dove venivano invecchiati, in botti di rovere, i tipici Recioti e Amaroni della famiglia.

inizi 900

inizio_900
Immagini delle primissime esposizioni e fiere del ‘900, con la semplicità del tempo ma con la forte identità di marca.
Maurizio Biscardo nei primi esperimenti di wine tasting
wine_tasting

Ieri

Negli anni 30-40, l’azienda si espande nel mercato italiano come una delle prime nel settore delle bottiglie per la ristorazione. In questi anni, vi sono anche le prime esportazioni in Svizzera, Inghilterra e Germania.

Negli anni 50, grazie al lavoro del figlio Luigi nell’attività industriale, l’azienda Biscardo divenne una delle più importanti della regione con investimenti all’avanguardia nel settore della vinificazione e dell’imbottigliamento.

1939

1939

50

1950

53

1953

56

1956

50_2

1966

68

1968

70

1970

campioni

1985

Biscardo recioto_1992

1992

hesaurus

1998

amarone_ripasso

2004

lugana

2010

oggi

oggi

Ancora oggi, con alle spalle più di un secolo di esperienza, la famiglia Biscardo continua ad avere lo scopo di dare al consumatore una qualità sempre superiore.

 

Vino, arte e cultura

 

SCARICA LA NOSTRA MONOGRAFIA

oggi_famiglia