Amarone Riserva

Valpolicella D.O.C.G. Classico
Riserva
2019
Mundus Vini
2017
Cathay Pacific
2016
Cathay Pacific
2015
Mundus Vini

Amarone Riserva

 

 

Vitigno:
Corvina Veronese, Rondinella, Molinara.
Denominazione:
Amarone DOCG Classico della Valpolicella.
Zona di produzione:
Valpolicella (zona classica) Verona.
Tenore alcolico:
15%.

Esame Organolettico

Colore:
rosso granata carico.
Profumo:
vinoso e persistente.
Sapore:
vellutato di corpo amarognolo, sentore di ciliegie e mandorle amare.

Temperatura di sevizio:
16°-18° C.

Abbinamento consigliato:
ottimo con carni rosse e selvaggina.


Le uve Corvina, Molinara e Rondinella sono alla base della produzione di alcuni grandi vini veronesi come il Valpolicella, il Ripasso e l’Amarone, che riscontrano un consolidato successo internazionale.
Le zone di coltivazione si trovano sulle colline dei paesi attorno a Verona a circa 150-400 metri sul livello del mare.
Le uve vengono sempre raccolte a mano e riposte in piccole cassette di legno immediatamente dopo l’alba o a tarda serata, in modo tale da evitare che il caldo più intenso della giornata le possa danneggiare. Infatti il frutto raccolto durante le ore più fresche rimane intatto e non rischia la fermentazione della buccia durante il trasporto.
Le uve vengono quindi lasciate asciugare per concentrare gli zuccheri. Il nostro Amarone è prodotto in speciali essiccatoi controllati.
Nell’ Amarone, la qualità della buccia dell’uva, è di primaria importanza in quanto definisce i tannini, il colore e l’intensità del sapore del vino. Il processo di essicazione non solo concentra il mosto all’interno del grappolo, ma incrementa il contatto dello stesso sulle bucce. L’essicazione inoltre metabolizza ulteriormente gli acidi all’interno dell’uva e crea una polimerizzazione dei tannini nelle bucce, contribuendo ad equilibrare il prodotto finito. La durata di tale processo è solitamente di 120 giorni e la conseguenza più evidente è la perdita di peso delle uve: da 35% a 45% per il Corvina, da 30% a 40% per il Molinara e dal 27% al 40% per il Rondinella. Dopo l’essicazione, a fine Gennaio primi giorni di Febbraio, le uve vengono pressate e passano attraverso un processo di fermentazione a secco a bassa temperatura che può durare da 30 a 50 giorni. Dopo la fermentazione il vino è affinato in un primo tempo in acciaio e successivamente in piccole botti da 20 e 50 ettolitri.

Storia

Il nome di questo vino è stato dato per distinguerlo dal Recioto dolce, vino del quale è originato. La leggenda racconta che un produttore, volendo produrre il recioto con le uve essiccate di Corvina, Rondinella e Molinara, dimenticò il Recioto nella barriques. Il vino continuò a fermentare e tutti gli zuccheri si trasformarono in alcool e perse quindi la sua dolcezza. Fu chiamato Amarone.

Terreno

In linea generale il terreno del nostro Amarone può essere distinto in: terreno marrone o rosso su limo o su rocce fertili del periodo Cretaceo; terreno rosso compatto su basalto; terreno rosso compatto su calcare del periodo dell’Eocene. Ciascuna vallata presenta composizioni differenti, anche se in ogni caso si può constatare in modo generale un’alta concentrazione calcarea, con una grande quantità di pietre e sassi nel primo mezzo metro di terreno.
Il processo di raccolta, vinificazione ed affinamento ha luogo nella zona di produzione tipica.

TECHNICAL SHEET